71. Alla Scoperta di Horace Wells e il Protossido d’Azoto: Una Rivoluzione nella Storia dell’Anestesia Dentale

Condividi su:

Facebook
WhatsApp
LinkedIn

71. Alla Scoperta di Horace Wells e il Protossido d’Azoto: Una Rivoluzione nella Storia dell’Anestesia Dentale

Nel vasto panorama della storia medica, Horace Wells emerge come una figura straordinaria, il cui contributo alla pratica odontoiatrica ha avuto un impatto duraturo; infatti Wells è stato un pioniere nell’introduzione del protossido d’azoto, comunemente noto come gas esilarante, come agente anestetico durante gli interventi odontoiatrici. Questa innovazione ha segnato una svolta epocale nell’esperienza dei pazienti, rendendo i trattamenti dentali meno dolorosi e aprendo la strada a nuove possibilità nella chirurgia.

Horace Wells – Un Visionario della Medicina Dentale col Protossido d’Azoto

Il 10 dicembre 1844, i residenti di Hartford assistettero a una speciale esibizione del famoso showman ed ex studente di medicina Gardner Colton “Laughing Gas Entertainment”. Colton aveva incontrato per la prima volta il “gas esilarante”, o protossido d’azoto, mentre frequentava la scuola di medicina e presto scoprì che poteva fare un bel po’ di soldi viaggiando per il paese dimostrando i suoi effetti collaterali che inducono ilarità.

Quella sera in particolare, il dentista 29enne di Hartford Horace Wells era tra il pubblico. Wells notò che durante la dimostrazione, uno dei volontari gasati da Colton era inciampato e aveva sbattuto la gamba contro una panchina e letteralmente “rideva”, notando che non sentiva dolore per l’incidente anche dopo che gli effetti del gas erano svaniti.

Le Prime Sperimentazioni

Wells pensò subito all’incredibile beneficio che un tale fenomeno avrebbe potuto apportare alla pratica dell’odontoiatria, dove le dolorose estrazioni dentarie e gli interventi chirurgici orali erano la norma. Il giorno dopo, Wells convocò Colton nel suo ufficio di Hartford per fargli somministrare il protossido di azoto mentre un assistente estraeva uno dei denti del giudizio di Wells. Dopo che il gas era svanito, Wells dichiarò di non aver sentito più dolore della “puntura di uno spillo” durante la procedura, rendendo il suo esperimento la prima applicazione di successo dell’anestesia medica.

Wells iniziò a incorporare l’uso del protossido d’azoto nella sua pratica odontoiatrica con grande successo, ma sebbene affermasse con orgoglio di essere l’inventore dell'”odontoiatria senza dolore”, si rifiutò di chiedere un brevetto su uno qualsiasi dei suoi metodi, credendo che la libertà dal dolore dovesse essere un diritto universale che fosse “libero come l’aria”. L’importantissima scoperta di Wells, tuttavia, fu presto seguita da una serie di schiaccianti battute d’arresto professionali.

La Prima Dimostrazione Pubblica

Durante la dimostrazione più importante della sua carriera, di fronte a un enorme pubblico al Massachusetts General Hospital di Boston, Wells ha somministrato protossido di azoto a un paziente e ha proceduto all’estrazione di un dente, solo per interrompere la procedura dopo che il paziente ha gridato, apparentemente dolorante. Mentre il paziente, in seguito, ammise di non aver sentito alcun dolore nonostante le sue grida, all’epoca Wells fu fischiato e deriso dal pubblico, che lo accusò di essere un impostore.

L’incidente di Boston diede inizio a una tragica spirale discendente per Wells, che cadde in una profonda depressione che alla fine lo costrinse a chiudere il suo studio dentistico. Nel giro di pochi anni, si ritrovò a vivere a New York, separato dalla moglie e dall’unico figlio, e a sperimentare su se stesso combinazioni di etere e cloroformio. Wells divenne inconsapevolmente dipendente da quest’ultimo, il che non fece altro che aumentare il suo comportamento già irregolare. Il giorno del suo trentatreesimo compleanno fu arrestato per aver gettato acido solforico addosso a due donne a New York City e gettato in prigione, dove la vita del pioniere della medicina finì per mano sua.

Mentre ha lottato per trovare riconoscimento per le sue scoperte durante la sua vita, Horace Wells è stato ampiamente onorato e accreditato con la scoperta e la prima applicazione di successo dell’anestesia medica. All’insaputa di Wells, la Società Medica di Parigi lo aveva ufficialmente riconosciuto come il primo uomo a scoprire ed eseguire operazioni chirurgiche senza dolore e gli aveva conferito un dottorato honoris causa solo dodici giorni prima che si togliesse la vita. Wells è stato riconosciuto come lo scopritore dell’anestesia moderna sia dall’American Dental Association che dall’American Medical Association più tardi nel XIX secolo.

Ci sono diversi tributi a Horace Wells che si possono trovare ad Hartford, tra cui una statua a Bushnell Park e un suggestivo memoriale nel cimitero di Cedar Hill commissionato da suo figlio Charles Wells, che è inciso con le parole “There Shall Be No Pain” e “I Awaken To Glory”.

Grazie all’idea che venne a Horace Wells in questo giorno del 1844, quelle parole sono suonate vere per milioni di persone in tutto il mondo.

La tua tranquillità,
la mia sfida.

Credo che chiunque, anche i più timorosi, debbano avere la possibilità di accedere alle cure odontoiatriche. Voglio prendermi cura di te e farti vivere nel mio studio un’esperienza godibile. Per questo ogni appuntamento con i miei pazienti è unico, fatto di trattamenti onesti ed etici, ascolto e attenzioni concrete.
Marano-dental-experience